Andalusia: ecco le città da non perdere!

Andalusia: le città da non perdere
Situata sulla costa meridionale della Spagna, la comunità autonoma dell’Andalusia ha molto da offrire. I paesaggi che caratterizzano questa regione spagnola la rendono al tempo stesso unica. Continua a leggere per scoprire quali sono le città dell’Andalusia da non perdere!

[Ultimo aggiornamento: 28/06/2019]

Andalusia: le città da non perdere


Cordova


Situata sulla riva del Guadalquivir, Cordova è una delle città più famose dell’Andalusia ed un Patrimonio dell’umanità UNESCO. Diamo un’occhiata a quelli che sono i principali luoghi da visitare: 
› Ponte Romano: costruito nel 1° secolo a.C, ha subito diversi restauri nel corso della storia. La struttura principale risale al Medioevo; il ponte si compone di sedici archi e al centro del parapetto si trova una scultura di San Rafael.
› Mezquita: si tratta di una grande moschea, caratterizzata da colonne e mosaici bizantini. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità a partire dal 1984, questa moschea è il monumento più importante di tutto l’Occidente islamico. Spesso si parla di Moschea-Cattedrale proprio perchè la basilica fu condivisa per un certo periodo da cristiani e musulmani.
› Los patios de Córdoba: i cortili di questa città vivono il loro massimo splendore nelle prime due settimane di maggio di ogni anno con il Cordoban Patios Festival; si tratta di un concorso con il quale i proprietari di tutti i cortili aprono i loro cortili e il pubblico può visitarli. Oltre a questo concorso, ci sono molti altri cortili e vicoli che è possibile visitare durante tutto l’anno. Per saperne di più, visita questa pagina.
› Alcázar de los Reyes Cristianos: questa fortezza dalle solide mura, racchiude al suo interno gran parte dell’evoluzione archittetonica di Cordova. All’interno, resti romani e visigoti convivono con quelli di origine araba poichè era un luogo preferito da diversi sovrani della città.
› Plaza de la Corredera: si tratta della piazza principale e la più grande di Cordova.




Granada


Andalusia: le città da non perdere

Capoluogo dell’omonima provincia andalusa, questa città è assolutamente da visitare se si viaggia in questa regione spagnola. Situata ai piedi della Sierra Nevada, è conosciuta per la sua architettura influenzata dalla dominazione araba. Ecco alcuni luoghi da non perdere:
› Alhambra: chiamata così per le sue pareti rossastre, questo complesso si trova a ovest della città di Granada. E’ una delle attrazioni più importanti dell’intera regione. Il complesso è formato da torri, giardini e diversi palazzi. Nel 1984 è diventata Patrimonio culturale dell’Umanità.
› Albayzín: quartiere moresco caratterizzato da case arabe, strette vie ed una splendida vista sull’Alhambra. In questa zona della città, inoltre, si trovano bar e taverne nei quali si può assistere a spettacoli di flamenco e gustare alcune delle pietanze tipiche. 
› Cattedrale di Granadanel centro di Granada si può visitare la sua cattedrale. All’interno della cappella reale, è possibile trovare i resti dei Reyes Catolicos.
› Sacromontesi tratta del quartiere gitano della città, nel quale i gitani vivevano in case-grotte scavate nella roccia. E’ proprio in questo quartiere che nacque il ballo del flamenco.

Siviglia


Andalusia: le città da non perdere

Capitale dell’Andalusia, Siviglia è conosciuta in tutto il mondo per il flamenco. Sono moltissimi i monumenti e i luoghi da visitare in questa splendida città, per questo consiglio di trascorrere a Siviglia più di un giorno. Scopriamo le attrazioni principali da vedere:
› Plaza de España: questa famosissima piazza si trova all’interno del parco di María Luisa e consiste in un semicerchio di edifici e balconi con vista sulla piazza. Fu costruita nel 1929 per ospitare l’Esposizione Universale.
Cattedrale di Siviglia: si tratta della cattedrale in stile gotico più grande del mondo ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità. L’entrata costa circa 9€ per un adulto, mentre 4€ per gli studenti.
› Real Alcázar: palazzo reale costruito dai Mori. Il costo di un biglietto di entrata è di 9,50€ per adulto, mentre è 2€ per gli studenti.
› Torre dell’oro: torre di controllo militare, situata sulla riva del fiume Guadalquivir. Al giorno d’oggi costituisce la sede del Museo Navale. 

Ronda


Andalusia: le città da non perdere

Situata su uno strapiombo a un’altezza di 200 metri, Ronda è una delle più antiche città dell’Andalusia. La bellezza del paesaggio che la circonda e la preservazione suo centro storico rendono questo luogo una metà da non perdere. Ecco alcuni dei principali monumenti da visitare:
› Puente Nuevo: costruito nel 1759 e completato nel 1793, questo ponte sovrasta il burrone el Tajo e costituisce il simbolo della cittadina.
› Plaza de Toros: si tratta dell’arena in cui si svolse la prima corrida, nonché una delle più antiche di tutta la Spagna. 




Ti è piaciuto questo articolo? Non dimenticarti di lasciare un commento con la tua città preferita! 
Ti potrebbe interessare anche: I Laghi Più Belli d’Europa.
Suggerimento: Stai per prenotare la tua prossima vacanza? Registrati su Booking attraverso questo link per ottenere un rimborso del 10% sul tuo primo viaggio. Se invece hai già un account puoi utilizzare questo link per ottenere uno sconto ogni volta che vuoi! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *